Controsoffitto

Trova le imprese edili della tua città e confronta i preventivi!

Invia la tua richiesta per ricevere gratuitamente e senza alcun impegno più offerte per ogni tipologia di intervento.

Con Imprendo chiedi, confronti e risparmi!


Descrizione Controsoffitto

Il controsoffitto è una soluzione che può essere adottata con facilità sia nell’edilizia privata che in quella civile. Il controsoffitto consente, infatti, di nascondere dei fili, di creare un’illuminazione particolare, di nascondere l’impianto di riscaldamento o di condizionamento, di ottenere l’isolamento acustico in ambienti particolarmente esposti al rumore, o di valorizzare semplicemente gli ambienti da un punto di vista estetico.

Se sei interessato alla possibilità di realizzare un controsoffitto e vorresti affidarti a delle ditte specializzate in questo settore, rivolgiti al portale Imprendo.org, clicca sulla regione in cui vivi e in qualche secondo avrai a tua disposizione tutte le informazioni che ti servono, compresi più preventivi controsoffitto gratuiti.

Il controsoffitto è una sorta di seconda soffittatura che viene posizionata qualche centimetro al di sotto di quella reale, anche se dal punto di vista visivo è il controsoffitto a risultare il reale soffitto di una stanza. Di fatto l’applicazione di un controsoffitto abbassa di qualche centimetro l’altezza di una stanza.

Per ovvi motivi i materiali con cui vien realizzato un controsoffitto devono essere dunque molto leggeri. Solitamente viene utilizzato il controsoffitto in cartongesso, soprattutto nei casi in cui non è prevista l’ispezionabilità. In tutte le altre situazioni vengono utilizzati materiali come: le fibre minerali, la lana di vetro, la lana di roccia e il sughero.
I pannelli in fibre di vetro, per esempio, vengono utilizzati quando si vuole ottenere un effetto di isolamento acustico. Questo tipo di pannelli isolanti vengono forniti con la parte esterna già tinteggiata. Con questo particolare destinazione possono essere utilizzati anche i pannelli in gesso, spesso dotati di decorazioni a rilievo. Tali pannelli risultano però leggermente più costosi.

Se i pannelli scelti non sono già tinteggiati, si può optare per dei rivestimenti in tappezzeria, oppure dei rivestimenti con intonaco. Se poi la scelta di un controsoffitto è stata fatta per la realizzazione di un’illuminazione particolare sopra alle lastre possono essere collocati luci e tubi fluorescenti.
 

Trova il professionista per Controsoffitto nella tua zona